Vai al contenuto

Granita siciliana di mandorle Bimby: la ricetta originale!

granita di mandorle bimby

Preparare una granita di mandorle proprio come quella siciliana non è difficile, bastano alcuni piccoli accorgimenti, resi ancora più facili dal nostro grande alleato Bimby.

Inviaci le tue ricette con il Bimby e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!

Densa e cremosa, è davvero la fine del mondo sia assaporata da sola, che con la famosa “brioscia cuì tuppu” (la famigerata brioches col tuppo siciliana).

Ovviamente, come da ricetta originale, è previsto l’uso del panetto di mandorle, unico ingrediente in grado di conferire alla nostra granita quel sapore speciale ed unico.

Da provare: Pollo alle mandorle SQUISITO con il Bimby: che bontà!

Granita siciliana alle mandorle Bimby

Rinfrescante, aromatica, un vero assaggio di mediterraneo: la granita di mandorle è un must della cucina e della pasticceria siciliana. A casa nostra, ovviamente con il Bimby.
Nessun voto
Preparazione 30 minuti
Riposo in freezer 10 ore
Tempo totale 10 ore 30 minuti
Porzioni 5 persone

Ingredienti:

Cosa ci serve per preparare la granita siciliana di mandorle

  • 300 g. panetto di mandorla
  • 1 cucchiaino zucchero a velo
  • 60 g. latte
  • 600 g. ghiaccio a cubetti

Istruzioni:

Come preparare la granita siciliana di mandorle

Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • Inserire lo zucchero a velo e il panetto di mandorla con il latte nel boccale chiuso.
  • Lavorare tutto a vel 5 per 13 sec.
  • Aggiungere il ghiaccio e continuare spatolando, vel 6-8 per circa 1 minuto e mezzo.
  • Fare riposare in freezer, preferibilmente per tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating