Vai al contenuto

Pizza di scarola senza lievitazione, facilissima con il Bimby

pizza di scarole bimby

La pizza di scarola: un piatto versatile e del quale esistono una infinità di variazioni per il ripieno.

Inviaci le tue ricette con il Bimby e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!

Ogni famiglia ne ha una diversa, chi mette i capperi, chi no. Chi mette l’uvetta e chi preferisce farla senza. Chi i pinoli e chi le mandorle.

Insomma, un piatto sì tradizionale, ma nel quale poi ognuno ci mette il suo marchio

Prova anche: Ricetta gateau di patate bimby – il piatto che si può preparare in anticipo

Ingredienti per la pizza di scarole con il Bimby

Per la base

  • 300 g. di farina 00
  • 120 ml di acqua calda
  • 120 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaino di lievito per torte salate
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno

  • 1 kg di scarola da pulire
  • 200 g. di olive nere
  • 20 ml di olio EVO
  • 1 cucchiaio di capperi
  • mandorle q. b.
  • sale q. b.

Procedimento per la pizza di scarola Bimby

Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Per il ripieno:

Nel boccale del Bimby versare l’olio, i capperi, le olive e soffriggere per 5 minuti a 100° (Antiorario vel. 1).

Aggiungere l’uvetta e la scarola dopo averla pulita e tagliata a listarelle. Aggiungere le mandorle a pezzetti, il sale e cuocere a 100 °C per 15 minuti sempre a velocità 1 Antiorario.

Mescolare e poi cuocere nuovamente per 5 min, a Varoma Antiorario vel. 1.

Per la base:

Mettere nel boccale pulito farina, sale e lievito e mescolare a velocità 3 per 10 secondi.

Aggiungere l’olio e l’acqua calda, impastare per 30 secondi a vel. 4.

Con l’impasto che avrete ottenuto, formare un panetto.

Dividerlo in due parti, una grande e una più piccola che fungerà da copertura.

Lavorare con le mani o con un matterello il pezzo più grande.

Trasferire la sfoglia in una teglia (da 28 cm) foderata di carta forno e dargli una forma circolare.

Bucherellare il fondo con una forchetta. Mettere del pangrattato sul fondo, per far assorbire l’umidità.

Farcire con la scarola raffreddata e ricoprire con l’altro pezzo di pasta, avendo cura di chiudere bene i bordi.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30-45 minuti circa, la superficie deve risultare dorata.

Lasciar riposare qualche minuto e poi servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *