Vai al contenuto

Ratatouille Bimby: il famoso piatto di verdure francese

ratatouille bimby

Oggi vi proponiamo il noto contorno basato sulle verdure, un piatto tipico della cucina provenzale. La Ratatouille è diffusa in molte zone della Francia, in maniera particolare a Nizza dove si definisce proprio ratatouille nicoise.

Inviaci le tue ricette con il Bimby e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!

Generalmente si prepara durante il periodo estivo, quando le verdure si trovano in abbondanza e sono molto saporite. Si può servire come contorno di pesce o carne, oppure accompagnandola al riso bollito, alle patate o semplicemente al pane.

Si tratta, quindi, di una pietanza ricca di colori e squisita, una buonissima ricetta vegetariana semplice ma di grande effetto!

Perfetta da preparare per la propria famiglia, ma anche da offrire ai propri ospiti in occasioni particolari.

Ricetta della Ratatouille

Quella descritta qui è la ricetta classica, costituita da un insieme di verdure tagliate a piccoli pezzi.

Una ricetta che è diventata famosa, grazie a un film d’animazione targato Disney, intitolato appunto “Ratatouille”.

La Ratatouille è ottima pure per farcire i panini o la pizza, oltre a rappresentare un piatto sano e nutriente, da assaporare ogni volta che volete.

Si può dare un tocco in più alla ricetta base, aggiungendo degli aromi come il timo e il basilico. In più, volendo anche dell’aglio e altre tipologie di spezie. Così da arricchire in forma maggiore il contorno, a tal punto da farlo diventare una pietanza da gourmet.

Da provare: Cous Cous di verdure Bimby: un vero e proprio asso nella manica

Ratatouille Bimby

La ricetta della Ratatouille si può paragonare, per via della sua consistenza e per il suo sapore, alla nostra caponata siciliana oppure alla peperonata. Come ogni piatto della tradizione, ci sono diverse varianti: per esempio, c’è quella con l’aggiunta della salsa di pomodoro o con l’aggiunta di patate. Qui vi parliamo del piatto tradizionale, cucinato col robot da cucina. Preparandola con l’aiuto del Bimby, si ha la possibilità di accelerare le tempistiche di preparazione
Nessun voto
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 4 Persone

Ingredienti:

Cosa ci occorre per preparare la Ratatouille

  • 1 Peperone verde
  • 1 Peperone giallo
  • 1 Melanzana di circa 150 g
  • 5 foglie Basilico tritato
  • 100 g Pomodori rossi
  • 2 Zucchine di circa 150 g
  • 1 cucchiaino Sale
  • 50 g Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • Pepe q.b.

Istruzioni:

Come fare la Ratatouille di verdure nel Bimby

  • Prima di tutto bisogna lavare bene le verdure sotto l’acqua corrente fredda;
  • Tagliare a cubetti o a fettine le verdure, mettendole da parte;
  • Provvedere a eliminare i semi e i filamenti interni dalle verdure miste, oltre a eventuali piccioli;
  • Inserire nel boccale del Bimby l’aglio e la cipolla, tritando a vel.6/5sec.;
  • Rimettere sul fondo con l’aiuto di una spatola, aggiungendo dell’olio di oliva;
  • Adesso unire i peperoni e le melanzane pulite e tagliate a cubetti o a fettine;
  • Rosolare per 3min./100° antiorario soft;
  • Procedere aggiungendo le zucchine, il prezzemolo e gli aromi scelti a vostro piacimento. Regolare di sale e di pepe, se lo gradite;
  • Cuocere tutti gli ingredienti per 20min./100° soft antiorario;
  • Se occorre, mettere in aggiunta un po’ di acqua;
  • Servire la Ratatouille di verdure ben calda o, alternativamente, fate raffreddare e poi servite a tavola. In ogni caso sarà ugualmente ottima!

Curiosità e consigli

Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • La Ratatouille di solito si prepara con le verdure tagliate a fette, mettendole poi in modo tale da alternarle direttamente nella padella e posizionate su un fondo di olio evo.
  • Questa pietanza si può conservare al massimo per 3-4 giorni, ponendola in un contenitore di tipo ermetico. Prima di servirla agli ospiti, si suggerisce di scaldarla di nuovo.
  • Per ogni versione che sceglierete, questo sarà sempre un piatto strepitoso e dal sapore unico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating